Orto in terrazzo

Come costruire un orto piccolo ma produttivo in terrazzo.

Questo piccolo orto da terrazzo è stato realizzato da noi con la collaborazione di Massimo Villa.

Le cassette di robusto legno impregnato sono state verniciate internamente con uno strato di protezione ed esternamente con un bellissimo colore azzurro della cartella Farrow&Ball.

Le cassette sono state appoggiate su una rete di metallo rialzata con piedini regolabili per aiutare il deflusso delle acque. Le cassette sono state disposte come un puzzle e possono essere spostate facilmente.  

Di questi tempi con la crisi che galoppa, il desiderio di autonomia e di controllo di ciò che mangiamo gli orti sul terrazzo vanno fortissimo, sono ormai una moda dilagante. Tutti noi possiamo avere un mini orto in città se il nostro balcone/terrazzo hè favorito da un numero di ore di soleggiamento adeguate.

Ma quanto spazio è necessario?

Consideriamo che il nostro orto non sia sufficiente al mantenimento di una famiglia ma avremo almeno la soddisfazione di far crescere pomodori rossi e tondi e insalatine fresche. Se avete poco spazio considerate quello che è difficile reperibilità nella vostra zona e che veramente desiderate avere a portata di mano.

Scegliete delle varietà compatte, che sono state ibridate per essere sistemate in spazi ristretti: nel catalogo dei F.lli Ingegnoli (www.ingegnoli.it) troverete i semi delle zucchine disco, i ravanelli anche in miscuglio di colori, i pomodorini Black Cherry e Chipano, il basilico in varietà, la misticanza scegliendo un'insieme che oltre ad appagare la gola appaghi anche l'occhio come un bouquet. E come in un bouquet niente ci vieta di inserire anche fioriture bulbose e annuali come le coloratissime zinnie. Anche se le varietà sono nane non significa affatto che i frutti saranno piccoli o che non ci sarà soddisfazione nel coltivarle.

Quando aquistate i semi o le piantine già cresciute valutate quanto grandi saranno a crescita ultimata e distanziatele correttamente nella messa a dimora.

Se lo spazio è davvero piccolo anche i rampicanti come piselli o zucchine a tromboncino di Albenga, hanno una loro utilità perchè si possono sviluppare in altezza e correre ad esempio su una ringhiera mentre il loro piede è coperto ad esempio dalle insalatine.

I vegetali da orto necessitano almeno di 6 ore di sole al giorno, senza sole le piante non maturano e si “stancano”, sono pochi i vegetali che sopravvivono nella mezz'ombra come le insalatine e i broccoli che peraltro sconsiglio di coltivare in città: assorbono eccessivamente i metalli pesanti dunque non sono salutari.

Il vostro orto necessiterà di innaffiature regolari naturalmente e non potete sempre contare sulla pioggia quindi se non avete un sistema di irrigazione goccia a goccia almeno cercate di avere l'acqua a portata di mano, tipo un rubinetto sul balcone. Certo un impianto goccia a goccia con mini computer che regola il dosaggio dell'acqua ormai è alla portata di tutti, l'importante è non avere una vicina di casa rompiscatole che chiama i vigili del fuoco appena una goccia d'acqua le piove sul balcone. Con questo sistema comunque risparmierete acqua e soldi perchè l'acqua finisce sempre sulle radici e c'è meno evaporazione.

Avere il vostro orto ad altezza conveniente per lavorarci (tipo contenitori sistemati su un tavolo) facilita il lavoro e la raccolta nonché il controllo della crescita e delle esigenze delle piante soprattutto per chi come me ha mal di schiena.

Coltivare in contenitori può voler dire per le piante aver migliori condizioni di terreno e di drenaggio che non in piena terra.

Ci sono tanti contenitori adatti per realizzare il vostro orto: lattine naturalmente, vasi in coccio normali, cassette della frutta verniciate e foderate, secchi forati sul fondo, persino cartoni del latte!

Buon orto!075 2013-09-13 08.29.27 2013-09-13 08.52.52

 

Orto in terrazzo